FANDOM


[apertura esterno Tempio di Cristallo]

[Transizione esterno Ciambellone]

Steven: noooooooo!!!

[transizione interno Ciambellone]

Steven: non sta succedendo per davvero! deve essere un sogno! Lars, Lars *abbraccia la gamba di Lars* Dimmi per favore che sto sognando!

Lars: *scrolla Steven dalla sua gamba* Scollati amico, ho da fare adesso!

Sadie: mi dispiace Steven, a quanto pare hanno smesso di farli.

Steven: smesso di farli?! perché avrebbero smesso di fare i cookie cats? I gelati più buoni che siano stati inventati! Non ci sono delle leggi per questo?

Lars: *si inginocchia davanti ad una mensola e sospira* spiacente amico, ma nessuno li comprava più.*rifornisce la mensola* mi sa che non possono competere con i Lion Lickers.

Steven: *sospira* *cammina fino davanti al frigorifero dei Lion Lickers* Aaah, i Lion Lickers, ti prego! Non piacciono a nessuno, non sembrano nemmeno leoni! Bambini di oggi, sapete che vi dico…

Lars: *ridacchia* se ti mancano tanto quegli insulsi gelati, perché non te ne fai un po’ con il tuo ombelico magico? *ride e se ne va*

Steven: non è così che funziona Lars! …giusto? *si prende la pancia e sospira* *la pancia borbotta* oh, dolci cookie cats, con il croccantoso biscotto, la ghiacciolosa crema all’interno *disegna un cookie cats sul frigo con il suo dito*troppo buoni per questo mondo…*bacia il frigorifero*

Sadie: eh…. Steven?(Steven non risponde perché sta abbracciando il frigo) (Lars sbuca dall’angolo e guarda Steven) vuoi portare il frigo via con te?

(Steven annuisce)

[trans. est. Casa sulla spiaggia]

(Steven canticchia “cookie cat” mentre corre a casa)

[trans. Int. Casa sulla spiaggia]

Steven: ehi ragazze, non ci crederete mai – (Steven viene attaccato da un millepiedi) waaah!

(Perla, Ametista e Garnet stanno combattendo orde di millepiedi)

Ametista: *usa la frusta per togliere il millepiedi da Steven* come va Steven?

Steven: che forte! Ma che cosa sono?

Perla: *raccoglie un millepiedi, sospira* scusa Steven, adesso ti liberiamo la stanza da questi millepiedi. Credo cercassero di entrare nel tempio.

Steven: ma dai, perché li dovete togliere? Cono così carini.

(un millepiedi sputa acido sul pavimento e Steven e Perla guardano nel buco)

Ametista: *sconfigge un millepiedi e si gratta il naso* ehi gente, questi cosi non hanno nessuna gemma.

Garnet: significa che ci deve essere una madre nei paraggi.

(un millepiedi compare dietro a Garnet e lei gli tira un pugno sconfiggendolo)

Perla: sarà meglio che la troviamo prima che qualcuno si faccia del male.

Steven: *eccitato* Oh! Oh! Posso venire anche io? Posso venire, posso venire?!

Perla: Steven, finché non impari a controllare i poteri della tua gemma, *rompe il collo al millepiedi* ci occupiamo noi di proteggere l’umanità, d’accordo?

Steven: oh, peccato… *nota un millepiedi sul frigorifero* ehi! Vattene via da di là! Shoo! Shoo! Aaah sono dappertutto, non è bello! *nota che il frigo è pieno di cookie cats* non ci credo! Non è possibile! Dove li avete trovati?  Credevo avessero smesso di farli!

Perla: beh, ci è arrivata la notizia e, dato che sono i tuoi preferiti…

Ametista: siamo andati in giro a rubarne un po’.

Perla: *risponde contro Ametista arrabbiata* sono tornata indietro a pagarli!

Garnet: è stata tutta una mia idea *ritira i guantoni nelle gemme*

Ametista: è stata un idea di tutte!

Garnet: non proprio.

Perla: ora quello che conta è che Steven sia felice!

(Steven canta “Cookie Cat”)

(le Gemme scoppiano in risate e applausi)

Steven: ragazze, non ci posso credere. Li terrò in serbo per sempre! Dopo che avrò mangiato questo. Ciao, vecchio amico *ne mangia un pezzettino* ah, che buono (la gemma di Steven comincia a brillare) mi piace cominciare dalle orecchie!

Ametista: ehm, Steven?

Steven: oh, la mia gemma!

Ametista:  presto, prova ad evocare la tua arma!

Steven: non so come si fa! *panico* ah, sta svanendo, come faccio a farla tornare?!

Perla: ora calmati Steven. Respira, non sta sforzarti!

Ametista: si, e cerca di non farti la pupù addosso.

Garnet: ti prego, no!

(la gemma si spegne, sospiro collettivo)

Steven: ah… c’ero andato vicino questa volta! Qualcuno mi può spiegare come si evoca un’arma?

Perla: *con voce gioiosa * oh, faccio io per prima!

[trans. Est. L’albero di Perla]

Perla: fa attenzione a questi petali, Steven. La loro danza sembra improvvisata, ma in realtà è calcolata in tempo reale sulle proprietà fisiche di questo pianeta. Con il duro lavoro e il costante impegno, potrai dominare le magiche dominare le magiche proprietà della tua gemma ed eseguire una danza tutta tua *evoca la sua lancia* così.

[trans. Est. Ciambellone ]

Steven: *lancia in aria una manciata di petali* wah!

Ametista: perla ti ha detto la cosa dei petali?

Steven: si, devo esercitarmi duramente così potrò ballare come un albero… credo.

Ametista: senti Steven, questa cosa dell’esercizio non è divertente. *addenta una ciambella* Quando per esempio io devo evocare la mia arma la evoco e basta.

(ametista evoca la sua frusta e rompe il cassonetto in due)

Ametista: visto? Senza esercizio!

Lars: *corre fuori e lascia cadere i sacchi della spazzatura* aah! Di nuovo?!

[trans. Est. Esterno del Tempio di Cristallo vicino al faro]

Steven: quindi devo esercitarmi e non fare niente allo stesso tempo?

Garnet: si. Oppure… collegare la tua mente all’energia della materia esistente, canalizzando il potere dell’universo attraverso la tua gemma, *evoca i guantoni* così almeno è come faccio io.

[trans. Int. cucina della casa sulla spiaggia]

Steven: l’unica è ricreare quello che è successo quando mi si è illuminata la gemma. Allora… Garnet e ametista erano lì. Perla vicino al frigo. Ametista, non avevi le braccia conserte?

Ametista: ok, vostra maestà *incrocia le braccia*

Steven: Perla, avevi il piede così. *sposta il piede di Perla*

Perla: non credo che funzioni in questo modo

Steven: e Garnet, uh… *muove la faccia di Garnet* si…

Steven: poi ho dato un morso al cookie cat. Aspetta, ho cantato un rap prima. Gelato eccezionale, gusto spaziale, da guerra interstellare lo trovi da Ghurven’s. Aww, l’altra volta era più divertente. *sospiro* forse non sono una vera gemma…

Perla: *si inginocchia dietro a Steven*  non essere sciocco Steven, ma certo che lo sei!

Ametista: è divertente averti intorno anche se la tua gemma è inutile. (Perla guarda con aria feroce Ametista) voglio dire… tu sei uno di noi Steven, non siamo le Crystal Gems senza di te! (Garnet annuisce)

Steven: si… anche se non ho i poteri ho il mio cookie cat! *addenta il cookie cat* mmm, che buono.

(la gemma di Steven si illumina e evoca il suo scudo, sussulto collettivo)

Perla: *sbalordita* Steven, è uno scudo!

Steven: uh, cosa? Ho uno scudo?! Oooh… si! (lancia accidentalmente il suo scudo che comincia a rimbalzare per tutta la casa, schiantandosi sulla tv. Ametista scoppia in una risata) uh? Il cookie cat! Evoco la mia arma mangiando il gelato!

Perla: *raccoglie l’involucro* chissà che cosa contengono!

(la casa trema)

Steven: che cosa è stato?

(le gemme e Steven guardano la madre millepiedi e altri millepiedi scalare il tempio)

[trans. Est. Tempio di Cristallo]

Garnet: è la madre! *salta in quella direzione*

Perla: resta dentro casa, Steven!

Steven: neanche per sogno, vengo anche io! *torna dentro casa per prendere i tutti i cookie cats e il frigo*

(le gemme combattono la madre che le costringe, con degli attacchi acidi, a ritirarsi dietro a una mano di pietra, che probabilmente si è staccata dal tempio)

Ametista: lo scudo di Steven direi che ci farebbe comodo, adesso!

Steven: *tira una pietra alla madre* ehi! *mette il frigo a terra* lasciale stare, capito?!

Gemme: Steven, no!

Steven: combinazione cookie cat–poteri del cristallo, attivazione! *mangia un cookie cat ma non succede niente* uh-oh. Aaah! *scappa un po’ indietro*

Perla: ragazze, dobbiamo salvare Steven!

Ametista: non potremmo salvare noi stesse prima?!

Steven: addio amici miei! *mangia tutti i cookie cat ma non succede nulla* perché non sta funzionando?! *scappa un'altra volta*

Garnet: Steven! *trattiene le pinze della madre millepiedi*

Steven: *vede il frigo distrutto, sussulta* no… no, no, no, NO! *parla piano* cookie cat, è l’amico del pancino. Cookie cat, ha un gusto sopraffino. *prende il frigo per la spina, con aggressività* cookie cat, ha lasciato la famiglia. Cookie caaat!  *scaglia il frigo verso la madre, la quale rimane fulminata* ora disponibile… da nessuna parte.

Ametista: SÌ!

Garnet: Gemme, le armi (le Gemme evocano le loro armi) diamoci da fare!

(le Gemme saltano in direzione della madre, attaccando tutte e tre in un colpo solo e distruggono la madre; la gemma della madre cade sulla spiaggia e Garnet la imbolla)

Steven: *sotterra un involucro dei cookie cat* addio, dolci cookie cat. Ricorderò sempre i momenti passati insieme *lo stomaco borbotta* shh, silenzio ora.

Ametista: stai piangendo?

Steven: *gridando* solo un pochino!

Ametista: beh direi che i poteri non venivano dal gelato…

Perla: naturale che non venivano dal gelato. *si inginocchia vicino a Steven* non preoccuparti Steven, vedrai che un giorno scoprirai come attivare la tua gemma…

Garnet: si, ed esclusivamente al modo di Steven.

Steven: sto bene ragazze, è solo che – *lo stomaco borbotta* mi sa che ho mangiato troppi cookie cats.

(le Gemme ridono, Steven ridacchia e poi vomita)

[FINE]